PERCHÉ UN ALBERO?

Le nostre campagne ormai sono deserti, verdi certo, ma deserti. L’impiego massiccio di diserbanti in agricoltura, ha praticamente azzerato la flora spontanea. Ormai non si vede un fiore per ettari ed ettari di terra, terra che in primavera è un’infinita distesa verde lussureggiante, cosa che a prima vista potrebbe trarre in inganno: questa distesa verde, che sembra così naturale, in realtà non lo è! Guardate meglio…manca una cosa, mancano i colori, i colori dei fiori, mancano i fiori!

Ed è anche per questo, che le Api soffrono: a causa dei diserbi che hanno ridotto la variabilità della popolazione vegetale, che hanno eliminato le piante spontanee, che hanno eliminato queste piante che fioriscono in continuo. Le Api soffrono la fame! Possono volare per kilometri, ma troveranno solo pochi fiori.

Ed ecco che nella nostra Oasi vogliamo fare due cose: piantare alberi melliferi, e lanciare semine di piante erbacee selvatiche e mellifere, ovvero che producono nettare. Mettere solo delle arnie non basta, serve popolare l’oasi di piante, erbe fiorite e alberi che fiorendo producano nettare per le nostre amiche Api.

Albero con targhetta con nome azienda sostenitrice
-
Pagina dedicata sul sito con aggiornamenti sullo stato dell'albero

€ 390

*(220 €/anno per gli anni successivi al primo)

DONA FORTI RADICI ALL'OASI APISTICA

Grazie al tuo contributo, pianteremo il tuo albero! Sarà una pianta che produca molto nettare, come la Paulonia, che fiorisce tra maggio e giugno e che è un grande produttore di nettare; oppure il Liriodendron Tulipifera detto albero del tulipano; oppure l’Evodia Danielli, detta anche albero del miele, che è una delle piante con la massima produzione di nettare, e che, fiorendo in agosto, produce nettare in un momento molto difficile per le Api. Agosto infatti è un mese secco e caldo, in cui mancano i fiori e in cui, a causa del gran caldo, le Api necessitano di tanto nutrimento, consumando molta energia per rinfrescare la loro casa, l’arnia. Un po' alla volta pianteremo anche altri alberi che fioriscano in momenti differenti, proprio per dare il massimo nutrimento alle Api durante tutto l'anno.

Oltre a piantare il vostro albero, lanceremo anche qualche kg di sementi varie: un mix di piante, scegliendo quelle che producono più nettare. In questo modo potremmo sostenere, oltre alle Api sia dell’Oasi, anche quelle nel raggio di oltre 3 km. Le piante che pianteremo col tuo contributo sono (tra parentesi la quantità di nettare ettaro che queste piante possono produrre):
- Trifoglio Resupinato (750 Kg Ha);
- Sulla (600 kg Ha);
- Scrofularia nodosa (2300 kg Ha);
- Agastache foeniculum (1.300 kg Ha);
- Echinops sphaerocephalus (1.100 kg Ha);
- Borragine (600 kg Ha);
- Grano Saraceno (700 kg Ha);
- Cardiaca Comune (600 Kg Ha).

Si consiglia di sottoscrivere una donazione di almeno 3 anni; ogni anno successivo al primo richiederà minori costi di gestione rispetto all’avvio, per questo il costo sarà di 220 €/anno.

VUOI ADOTTARE UN ALBERO MELLIFERO?

Se vuoi adottare un albero mellifero, o vuoi maggiori informazioni, non esitare a contattarci! Ti risponderemo nel più breve tempo possibile.


DIVENTA UN VERO FRIEND OF BEES!

ADOTTA UN ALBERO MELLIFERO

Dona forti radici all'Oasi Apistica.

€ 390

ADOTTA UN'ARNIA

Proteggi la casa e il nettare della vita.

€ 520

ADOTTA UNA PORZIONE DI OASI

Dona un luogo protetto alle nostre Amiche.

€ 3.500